CREACTIVITAS

Ricerca

Creactivitas sviluppa le sue attività in relazione agli assi principali della sua ricerca:

1) PROFESSIONE, IMPRESA & CREATIVITA’ > “Talent Placement”
# Il valore delle professioni e delle imprese creative per i territori e l’innovazione dei sistemi produttivi;
# La galassia emergente dei nuovi business model;
# Nuovi ruoli, funzioni e sbocchi professionali delle industrie creative;
# Nuovi approcci per lo stimolo alla creazione di impresa innovativa;
# Metodologie e tecniche innovative di incubazione e accelerazione d’impresa creativa;
# I nuovi marketplace della creatività:  scouting e valorizzazione dei talenti sul mercato;
# Sostenibilità delle professioni creative, fundraising e crowdfunding.Schema a cura della Applied Geomatics Research Group: http://agrg.cogs.nscc.ca/Mapping_Glossary

Schema a cura della Applied Geomatics Research Group:http://agrg.cogs.nscc.ca/Mapping_Glossary

Le implicazioni e gli obiettivi:
– Per le aziende: prospettive di accelerazione culturale ed evoluzione dei profili professionali interni;
– Per i territori: creazione e aggiornamento di ecosistemi professionali resilienti e innovativi;
– Per il no profit: esplorazione della prospettiva dei “social business”.

2) TERRITORI CREATIVI > “Creative Habitat”
# L’organizzazione creativa dei territori per il posizionamento competitivo;
# Turismo Creativo, Smart Tourism e Smart Cities: la declinazione online e offline del territorio;
# L’evoluzione del patrimonio: Digital Heritage e Heritage 3.0;
# Nuove frontiere dell’evento culturale, dal happening all’evento-progetto;
# Social Innovation e applicazioni pratiche, tra Placemaking placebranding;
# Il ruolo dominante della filiera del Food per l’identità territoriale;
# Valorizzazione internazionale degli asset locali:  la glocalization.Keyword per le Smart Cities (2012) - Fonte smartcityexpo

Keyword per le Smart Cities (2012) – Fonte smartcityexpo

Le implicazioni e gli obiettivi:
– Per le aziende: innovazione di prodotto, processo, marketing e organizzazione;
– Per i territori: orientamento nell’innovazione strategica della value proposition;

3) STORYTELLING  > “CreActive Media”
# Il valore del racconto nell’economia delle esperienze;
# L’identità digitale e la nuova geografia Social Media oriented delle relazioni umane;
# La narrazione transmediale e la contaminazione dei linguaggi creativi;
# L’evoluzione dei canali di comunicazione e il processo di “derivazione” dei contenuti;
# Il rapporto tra media tradizionali e new media;
# Narrazione collettiva e partecipata: Interazione, dialogo e scambio con l’utente.Citazione da Nancy Mellon, autrice de "L'arte dello storytelling"

Citazione da Nancy Mellon, autrice de “L’arte dello storytelling”
Le implicazioni e gli obiettivi:
– Per le aziende, per i territori, per il no profit: produzione di valore esperienziale, relazionale ed economico per le organizzazioni.

Commenti disabilitati su Ricerca