CREACTIVITAS

3 marzo 2015

#FOODMAP: NUOVI SCENARI DEL CIBO TRA CONTAMINAZIONI CULTURALI E INNOVAZIONE SOCIALE

FOODMAP INVITO 27

Nell’ambito del progetto Food For Design Design For Food, promosso da ADI e Creactivtas, si è svolta, con la collaborazione di Città delle Scienza e DICDEA, l’iniziativa Food Map:

Nuovi scenari del cibo tra contaminazioni culturali e innovazione sociale, osptitata nell’ambito dell’iniziativa Vini Ville e Sapori in Villa Pignatelli a Napoli nella Riviera di Chaia.

Food For Design, Design For Food: questo il titolo dell’evento che ha visto partecipare figure di diversa provenienza disciplinare nei settore del food e del design, che hanno illustrato il loro operato sul territorio, hanno portato a noi la loro esperienza e ci hanno fatto riflettere sull’importanza dell’innovazione e della contaminazione sempre più frequente tra food e design.

Il nostro hashtag di riferimento è stato #FoodMap, una mappatura di quello che è lo scenario odierno della corretta alimentazione supportata dalla compenetrazione della filosofia del design thinking.

Qui di seguito è riportato lo storytelling dell’iniziativa, curato in live tweeting dal nostro team!

foodmap

Storify by Creactivitas

 

Potrete, inoltre, visualizzare le presentazioni dei discussants seguendo i link di riferimento a loro nome!

Salvatore Cozzolino

Carlo Olivari

Carla Langella

Antonio Puzzi

Carla Giusti

Continuate a seguire gli aggiornamenti del nostro laboratorio, anche attraverso i nostri canali social: Facebook e Twitter! Stay tuned!

Il team di Creactivitas

Commenti disabilitati su #FOODMAP: NUOVI SCENARI DEL CIBO TRA CONTAMINAZIONI CULTURALI E INNOVAZIONE SOCIALE

6 dicembre 2014

FEEDING CREATIVITY – OUTPUT FINALI

I designers  e i makers creativi dell’artigianato pugliese si incontrano, a Bari all’Officina degli Esordi, per immaginare nuove modalità  produttive e nuovi scenari per  valorizzare il territorio.
B29bHiaCUAA4hJf

Qualche settimana fa una parte del nostro team è stata a Bari per  Feeding Creativity, un seminario e workshop di due giorni sul tema del Design e dell’Artigianato. Oltre ad essere presente nei ruoli di discussant e facilitator con Fabio Borghese e Claudio Calveri, Creactivitas ha curato la parte di active reporting e digital storytelling. Potete consultare tutti i materiali raccolti nella nostra Mural.ly (clicca qui). Inoltre potete accedere alla Prezi (clicca qui) e lo Storify (clicca qui). 

Parlare di creatività e di industrie creative oggi vuol dire considerare un pezzo importante di quello che può essere il motore di sviluppo per la crescita sociale, economica e sostenibile dell’Italia (e non solo). Va ricordato ,come evidenzia “Io sono Cultura” Rapporto Symbola  2014 che l’intera filiera  della cultura genera il 5,4% del PIL italiano in maniera diretta .In via indiretta arriva ,addirittura , al 12,5% del PIL in quanto è in grado di orientare e generare valore economico anche in una serie  di settori, da quelli più affini (ad es. la moda,il food  e i prodotti di lusso) a quelli che sembrerebbero più lontani elettivamente (la domanda dell’elettronica di consumo è data proprio dalle industre creative, che con le loro funzionalità aggiuntive e le app, ad esempio, sono in grado di sviluppare ed orientare i mercati). Ciò vale anche per le produzioni artigiane,  che grazie all’aiuto di un’industria creativa come il design, inteso sia come design di prodotto, sia soprattutto come metodologia di approccio ai problemi (il cosiddetto design thinking), sono in grado di dare quel boost competitivo in grado di posizionare le imprese sullo scacchiere internazionale. Continua a leggere →

Commenti disabilitati su FEEDING CREATIVITY – OUTPUT FINALI

1 ottobre 2014

BITUME PHOTOFEST INCONTRA CREACTIVITAS – WORKSHOP “FOTOGRAFIA. INDUSTRIA CREATIVA CROSS-CUTTING”

prezibitume

Una piccola ma robusta squadra di Creactivitas è stata ospite a Lecce per il Bitume PhotoFest, un Festival sulla fotografia che ha invaso l’intera città con installazioni suggestive che hanno arricchito la bellezza architettonica del posto. Una serie di incontri, seminari e workshop si sono susseguiti durante le dieci giornate del festival; tra questi il nostro workshop dal titolo “Fotografia. Industria Creativa cross-cutting”. E’ stato un incontro molto dinamico, e il nostro scopo era esattamente questo: creare un’interazione tra gli astanti e noi che abbiamo proposto un format creativo, utilizzando diverse piattaforme, lavagne interattive, social network e aggregatori di contenuti. E’ stato molto stimolante confrontarsi e costruire un percorso sfruttando una sorta di “canvas” dinamico; molteplici letture e livelli di comprensione eterogenei hanno dato vita a nuove visioni di scenari futuri nei quali la fotografia la fa da protagonista come macro-industria creativa trasversale.

Ecco il racconto del workshop a vari livelli, sulle nostre piattaforme:

Prezi Fotografia. Industria Creativa Cross-Cutting

Mural.ly Fotografia. Industria Creativa Cross-Cutting

            per lo Storytelling clicca sull’immagine

id

Fabio Borghese – direttore di Creactivitas

Maria Rossella Scarpa – Project Manager & Digital Strategy

Alessia De Stefano – Project Manager & Digital Strategy

Commenti disabilitati su BITUME PHOTOFEST INCONTRA CREACTIVITAS – WORKSHOP “FOTOGRAFIA. INDUSTRIA CREATIVA CROSS-CUTTING”

26 settembre 2014

FOTOGRAFIA. INDUSTRIA CREATIVA CROSS-CUTTING, A LECCE PER BITUME PHOTOFEST

Oggi, venerdì 26 Settembre alle ore 15:00, saremo  a Lecce per il workshop “Fotografia. Industria Creativa Cross-Cutting” nell’ambito dell’evento Bitume Photofest. Segui il nostro workshop su twitter e partecipa attivamente utilizzando l’hashtag del workshop #BitumeCross e l’hashtag dell’evento #Bitumepf.

Bitume-Photofest-2014-Lecce-7
Per maggiori informazioni visita il sito di Bitume Photofest

Seguilo su Twitter @BitumePhotoFest

Seguici su Twitter @Creactivitas

Commenti disabilitati su FOTOGRAFIA. INDUSTRIA CREATIVA CROSS-CUTTING, A LECCE PER BITUME PHOTOFEST

4 novembre 2013

RAVELLO LAB: IL NOSTRO RACCONTO

1453563_10151755101217759_1422060648_n

L’edizione 2013 di Ravello Lab, il forum Europeo promosso da Federculture e dal Centro Europeo per i Beni Culturali con l’obiettivo di fornire proposte e soluzioni alle politiche di sviluppo territoriale centrate sulla valorizzazione del patrimonio culturale e sul sostegno delle industrie creative, attraverso lo scambio di esperienze tra operatori, amministratori ed esperti italiani ed europei, quest’anno è stata dedicata ad “Innovazione sociale, imprese culturali e partecipazione dei cittadini”.

Per meglio approfondire questi temi, accanto alle due plenarie, quella d’apertura il giovedì pomeriggio e quella di chiusura il sabato mattina, si è deciso come di consueto di suddividere in panel paralleli – quest’anno due – l’andamento dei lavori, in modo tale da produrre, da diverse angolature e punti di vista, le considerazioni relative alla tematica considerata. I due panel di quest’anno sono:

  • Cittadinanza attiva e sviluppo: processi e strumenti per la valorizzazione culturale di città e territori che, partendo dalla Convenzione di Faro, si propone di esaminare le varie esperienze di Partenariato Pubblico Privato visto come nuova modalità di sviluppo territoriale a base culturale, a partire dall’opportunità di inquadrarlo nell’ambito di una progettualità integrata tra diversi livelli istituzionali che favorisca la partecipazione attiva dei cittadini;
  • Business Incubation process to support the development of cultural and creative industries (Processi di incubazione aziendale per supportare lo sviluppo delle industrie culturali e creative) che si propone di mettere a confronto, sui temi dell’incubazione e dell’accelerazione delle industrie culturali e creative, differenti realtà ed esperienze europee allo scopo di elaborare soluzioni e proposte che siano in grado di migliorare e rendere più efficaci ed efficienti i modelli di gestione, i processi di erogazione di servizi degli incubatori a sostegno della crescita complessiva e dello sviluppo competitivo dei territori. Continua a leggere →

Commenti disabilitati su RAVELLO LAB: IL NOSTRO RACCONTO