CREACTIVITAS

26 maggio 2013

PULSE ON CAMPUS #URBAN MOOD: REINVENTARE E PROMUOVERE LO SPAZIO URBANO ATTRAVERSO IL VEICOLO DEI MEDIA

Il nuovo ospite, all’interno dell’evento Pulse On Campus #Urban Mood, è stato Carlo Infante, founder di Performing Media, che ha presentato il suo Urban Experience, un ambito di progettazione culturale per giocare le città attraverso la creatività sociale delle reti: per reinventare spazio pubblico tra web e territorio.

_DSC0721

L’incontro, tenutosi lo scorso mercoledì 8 maggio nella facoltà di Lingue e Letterature Straniere dell’Università di Salerno, è stato presentato dai ragazzi di Creactivitas, il Laboratorio di Economia Creativa dell’Università degli Studi di Salerno, e moderato dal prof. Fabio Borghese.

In un’epoca moderna così devotamente volta al cambiamento e all’abbandono delle desuete tradizioni a favore di una tecnologia immediata, Carlo Infante è riuscito a conciliare presente e passato, traghettando così l’eredità culturale del nostro paese verso il futuro.

Prima di parlarci di una lunga serie di incontri itineranti in giro per l’Italia, Infante ha presentato Urban Experience, un’associazione nata a Roma nel 2009, ma già attiva dalle Olimpiadi invernali di Torino 2006, che mira a promuovere il recupero degli spazi urbani attraverso il veicolo dei media, creando “un’esperienza reale in una dimensione virtuale”. Alla base quindi del lavoro di Infante c’è la cosiddetta ‘filosofia del “placemaking” che ha a cuore il recupero di luoghi dimenticati e la creazione di nuove opportunità di crescita urbana.
Uno degli esempi più lampanti e diretti, fornitici dal nostro ospite, di questa visione urbana innovativa, è quello di Geoblog, una sorta di mappa interattiva che mantiene la memoria geografica, storica ed esperienziale di una città. Combinando il concetto di mappatura dei luoghi di Google Maps e la funzionalità ‘tagging’ delle foto di Instagram, Geoblog crea itinerari dell’attività urbana, permettendo agli utenti registrati di accedere alla mappa e di inserire foto, video, audio, report e molto altro ancora. Si viene a formare così un vero e proprio ‘diario urbano’ all’interno del quale si possono ritrovare frammenti e ricordi di un passato che altrimenti andrebbe perduto: “Geoblog è una piattaforma che permette di scrivere  storie nella geografie”.

_DSC0728

La particolarità di questo incontro è stata caratterizzata dalla modalità di approccio “laboratoriale” proposta che ha generato una  intensa  interazione  tra studenti e relatore: Carlo Infante ci ha guidato in un percorso di esplorazione nelle nuove frontiere della rete, in particolare quelle che consentono agli utenti, e non solo, di raccontare le loro storie a mezzo del web. Ed è stato esattamente quello che abbiamo fatto nella giornata dell’8 maggio! Il nostro incontro con Carlo Infante è stato raccontato,in real time, attraverso il social media Storify, un’ interessantissima piattaforma, di editing  e di aggregazione di contenuti, che il nostro team ha già deciso di utilizzare per creare dei veri e propri storytelling per i prossimi incontri targati Creactivitas L’accesso a questa piattaforma può essere fatto attraverso il proprio account facebook, o twitter. Collegando ad esempio l’account twitter, e utilizzando i relativi hashtags, si possono caricare contenuti audio, video, foto, testi, e creare,come dice Infante, un vero e proprio “diario connettivo”.

L’utilizzo intelligente e soprattutto creativo della tecnologia è alla base del rivoluzionario concetto di Urban Experience. L’incontro con Carlo Infante ha generato suggestioni e stimoli molto importanti per la crescita del nostro percorso.

Ringraziando calorosamente il nostro ospite, stay tuned per i prossimi appuntamenti!

 Urban Experience on Twitter

Carolina Bonito

Foto: Maria Rossella Scarpa

Commenti disabilitati su PULSE ON CAMPUS #URBAN MOOD: REINVENTARE E PROMUOVERE LO SPAZIO URBANO ATTRAVERSO IL VEICOLO DEI MEDIA

14 aprile 2013

PULSE ON CAMPUS #DeRevMood – DeRev: INTERNET PER DARE POTERE ALLE IDEE

Dopo una breve pausa pasquale, Pulse On riprende la sua attività al Campus di Fisciano con un secondo step, un secondo #mood, una nuova iniziativa: #DeRevmood.

_DSC0060

Lunedì 8 Aprile, alle ore 11.30, nel centro ICT d’Ateneo è stata presentata, previo un saluto istituzionale dal prof. Massimo De Santo e dal prof. Fabio Borghese, dai suoi tre membri principali – Roberto Esposito, CEO di DeRev, Claudio Calveri, content manager e Nicola Ucciero – la piattaforma DeRev. Quest’ultima nasce da un’idea di Roberto Esposito, il quale si prefigge come obbiettivo quello di utilizzare la rete per portare a conoscenza, valorizzare e ampliare idee rivoluzionarie, che possano apportare benefici e cambiamenti utili alla nostra società.

DeRev si presenta, così, come una piattaforma di crowdfunding (finanziato dalla massa) che, a differenza delle altre già esistenti, segue il progetto in tutte le sue fasi: visibilità, supporto tecnico, finanziamenti e dialogo con gli esperti. Chiunque voglia proporre la sua rivoluzione deve registrarsi al sito e presentare il suo progetto, che verrà poi giudicato idoneo o meno dal team DeRev per poter essere pubblicato sulla piattaforma.

_DSC0035

I guadagni economici per DeRev provengono dagli sponsor pubblicitari e da una piccola percentuale, che la piattaforma trattiene qualora il progetto ospitato dal portale abbia raggiunto l’obbiettivo prefissato. La startup finora ha ottenuto finanziamenti per 1,25 milioni di euro dal fondo Vertis Venture e da un gruppo di imprenditori privati. Il tutto grazie alla figura di Roberto Esposito, il quale si è presentato con un curriculum ricco di esperienze nel settore: recordman di facebook con oltre 560mila commenti sotto lo stesso post;  3 milioni di fan su facebook; una startup realizzata in precedenza rivenduta a 200 volte l’investimento iniziale; collaboratore di Greenpeace International per convincere facebook a ricavare elettricità da fonti rinnovabili; curatore della comunicazione e del marketing dell’America’s Cup di Napoli.

_DSC0057

Il lancio del progetto è avvenuto lo scorso Agosto e finora si presenta come luogo virtuale d’incontro per persone che non si conoscono, ma che condividono uno stesso obiettivo. A questo proposito è bene evidenziare anche due altre iniziative di DeRev: lo Speaker’s Corner in cui chiunque può creare trasmissioni in streaming audio/video per poter interagire con i propri spettatori; la Raccolta Firme per ottenere consensi a determinate proposte. Bisogna precisare che, qualora si vogliano utilizzare queste firme per una petizione popolare, il metodo non è ancora riconosciuto legalmente, ma lo sarà dal 2015.

_DSC0058

DeRev permette, in conclusione, ad ognuno di noi di poter proporre, essere, fare, condividere e sostenere un cambiamento.

Vi ricordiamo il prossimo appuntamento di Pulse On campus con  #UrbanMood! Stay Tuned!

Ivana Ziello

Commenti disabilitati su PULSE ON CAMPUS #DeRevMood – DeRev: INTERNET PER DARE POTERE ALLE IDEE

7 marzo 2013

CICLO DI SEMINARI : IL MONDO DISNEY!

Prenderà il via lunedì 11 marzo e si concluderà giovedì 21 marzo il ciclo di seminari #DisneyMood.
Un approfondimento, a cura dei docenti DAViMuS, dedicato all’analisi critica, talvolta comparata, di alcuni grandi classici Disney… E non solo!
All’interno della locandina trovate orari ed aule di riferimento: don’t miss it!

Disney2

Per Informazioni:

on Facebook: Evento PulseOnCampus

or

on Facebook: Creactivitas

Commenti disabilitati su CICLO DI SEMINARI : IL MONDO DISNEY!

3 marzo 2013

#DISNEYLAB DAI SFOGO AI TUOI TALENTI: CREATTIVATI!

#DisneyLab: TOPOLINO PROTAGONISTA DEI CLASSICI DISNEY
Pulse On Campus #DisneyMood
LOGOPULSEONPROVA
In occasione dell’uscita numero 3000 di Topolino, e in attesa del DDDday![Davimus+Davimedia+Disney] in programma per venerdì 22 marzo, dai sfogo ai tuoi talenti: Creattivati!
Immagina Topolino: come lo vedresti nei classici Disney? Reinventa la storia di Biancaneve, Il Re Leone, Alice nel Paese delle Meraviglie e tutti gli altri, con gli occhi e le orecchie del Topo più famoso del mondo! Potrai consegnare i tuoi lavori nei giorni 11-12-13-18-19 marzo dalle ore 10:30/12:30, all’ info point collocato al piano terra della facoltà di Lingue e Letterature Straniere.
Puoi utilizzare qualsiasi tecnica artistica a tua disposizione: supporto cartaceo (es. fumetto, vignetta, disegno a colori o in bianco e nero, dipinto con tecnica a piacere), supporto multimediale (es. animazioni in flash, stop motion, montaggio di immagini) oppure puoi cimentarti nella realizzazione di un video della durata massima di un minuto ambientato all’ interno del campus di Fisciano, luogo accademico da reinventare in ottica #Disney.
Tutti i lavori saranno esposti in una installazione audiovisiva che avrà luogo il 22 di marzo presso il nostro Teatro d’Ateneo, quando verranno a trovarci Luca Boschi (fumettista e giornalista), Valentina de Poli (direttrice di Topolino) e Blasco Pisapia (disegnatore Disney), oltre a Claudio Curcio direttore del Napoli Comicon.
#DisneyLab: NON METTERE FRENI ALLA TUA FANTASIA!
Per ulteriori informazioni contattaci all’indirizzo email
oppure segui la pagina evento su Facebook

Commenti disabilitati su #DISNEYLAB DAI SFOGO AI TUOI TALENTI: CREATTIVATI!

18 dicembre 2011

WORKSHOP “IL RUOLO DELL’ISTITUZIONE TEATRALE NEL PROCESSO DI RIQUALIFICAZIONE DELLA CITTA’ DI SALERNO”.

L’attività di Creactivitas non si ferma mai ed è sempre in movimento: il 12 dicembre si è tenuto nella facoltà di lingue e letterature straniere il workshop “il ruolo dell’istituzione teatrale nel processo di riqualificazione della città di Salerno”, che ha visto protagonista Antonio Marzullo, segretario artistico del Teatro Municipale Verdi di Salerno. A coordinare l’incontro sono stati Fabio Borghese, docente di Marketing e responsabile scientifico di Creactivitas, e la prof.ssa Isabella Innamorati, Docente di Storia del teatro e dello spettacolo al Davimus. L’incontro è servito ad analizzare il ruolo centrale che il teatro Verdi ha svolto in questi anni nel processo di pianificazione strategica a base culturale.
Il teatro di Salerno punta all’eccellenza e su questo non ci piove ma per puntare all’eccellenza c’è bisogno di attirare grandi nomi ed anche su questo non ci piove ma per tutto ciò è indispensabile un finanziamento sostanzioso. 158 mila euro ha ricevuto dal Ministero il “fiore all’occhiello” salernitano.

Continua a leggere →

Commenti disabilitati su WORKSHOP “IL RUOLO DELL’ISTITUZIONE TEATRALE NEL PROCESSO DI RIQUALIFICAZIONE DELLA CITTA’ DI SALERNO”.